Scopi dell'Associazione

L'Associazione non ha fini di lucro ma ha scopi culturali ed umanitari, in particolare si prefigge:
-di promuovere la diffusione della conoscenza e approfondimento delle problematiche attinenti al gratuito patrocinio e la difesa dei non abbienti;
-di promuovere una reale opera di servizio nel gratuito patrocinio da parte degli avvocati volontari;
-di realizzare l’istituzione di una vera e propria task force referenziata e coordinata al fine di garantire il servizio della difesa dei non abbienti tutelando nel contempo il prestigio e gli interessi morali ed economici degli avvocati nonché dei giovani che intendono partecipare a tale opera di volontariato;
-di rivendicare la corresponsione di compensi e indennità per le difese effettivamente adeguate all’attività svolta a carico dello Stato e di riformulare la normativa economica attraverso l’elaborazione di proposte di legge e regolamenti da concordare con il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Roma e il Ministero di Grazia e Giustizia;
-di elaborare a tal fine proposte di leggi e regolamenti concordandole con le Autorità competenti al fine di apportare ogni modifica necessaria al codice di procedura civile e penale;
-di partecipare all'opera di rinnovamento di leggi e di istituti in particolare per ciò che riguarda il gratuito patrocinio nella materia civilistica in adesione e attuazione dei principi costituzionali e in armonia con la evoluzione civile e sociale del Paese;
-di realizzare la costituzione di un apposito registro degli iscritti all’Associazione come Avvocati Volontari, nonché la possibilità di un

riconoscimento ufficiale dello Status di Avvocato Volontario per il Gratuito Patrocinio e la Difesa dei Non Abbienti;
-di diffondere le nozioni anche di carattere giuridico in ordine alle problematiche della difesa dei più deboli sia in Italia che in Europa e nel mondo mediante la pubblicazione e la diffusione di riviste, libri, stampati, elaborati on line ed ogni altro mezzo equipollente e idoneo, organizzando altresì incontri, convegni nazionali e internazionali;
-realizzare i propri fini avvalendosi della collaborazione e della consulenza di altri organismi ed enti culturali, politici, sociali, istituzionali e religiosi, nonché con i Tribunali di Italia e d’Europa e di stringere e mantenere i contatti con tutte le Associazioni ed Organizzazioni Italiane e Europee similari e affini;
-di gestire e promuovere attività di carattere culturale e di didattica ed ogni altra iniziativa presso i Consigli dell’Ordine degli Avvocati, gli enti locali, istituti, scuole ed università sia italiane che estere;
-organizzare seminari e viaggi di studio e di perfezionamento in Italia e all’estero;
-fornire informazioni a chi versi in condizioni di reale bisogno per la difesa dei propri diritti e la tutela gratuita in sede giudiziaria.